L'organizzazione dell'Intercultura

COMMISSIONE INTERCULTURA

Cos’è:

La commissione intercultura si occupa dell’accoglienza, dell’inserimento nelle classi e nell’accompagnamento durante il percorso scolastico degli alunni di origine non italiana

Membri della commissione

• Riccardo Bonelli • Barbara Marciante • Cinzia Mencattini • Marisa Miranda (coordinatore) • Vincenzo Risi • Giancarlo Ragucci • Paola Rallo • Chiara Staderini • Federico Stefanelli • Vincenzo Verna

La presenza di alunni di cittadinanza non italiana è importante? La presenza di alunni di cittadinanza non italiana è importante perché: • Apre una finestra sul mondo e su altre culture • Riduce i conflitti tra persone di varie etnie e apre a un percorso di collaborazione e di convivenza pacifica, spesso negato da cattive informazioni o da stereotipi • Abitua al confronto che è fonte di arricchimento culturale

Perché una commissione?

• La nostra scuola ha un elevato numero di presenze di alunni di cittadinanza non italiana, in particolare di origine cinese. Si pone l’obiettivo di accogliere e seguire i ragazzi con difficoltà di vario tipo per cui è importante che tali alunni (con disagio linguistico evidente, ma non soltanto) vengano accompagnati nel loro percorso scolastico

CHI SONO I MEMBRI DELLA COMMISSIONE? Sono insegnanti di varie discipline, alcuni presenti nella scuola da molto tempo, altri appena arrivati. Lo scopo della commissione è di coinvolgere tutti i docenti e di tutte le materie nelle attività di accoglienza e di inclusione e di coinvolgere in tale esperienza anche i nuovi docenti

CRITERI PER L’ATTRIBUZIONE DEI COMPITI

• Conoscenza della scuola e impegno negli anni precedenti per l’intercultura, formazione professionale • Scelta degli incarichi da parte dei componenti • Distribuzione degli incarichi in base anche alle esigenze personali e familiari • Condivisione degli incarichi da parte di docenti nuovi e docenti già nella scuola da anni

Quali sono i compiti della commissione? • Relazioni con enti esterni che possano aiutare gli studenti e formare i docenti • Relazioni con altre figure di riferimento della scuola (Dirigente scolastico, Segreteria didattica e DSGA, Disagio, IeFP, alternanza scuola-lavoro, Orientamento in entrata e in uscita, commissione viaggi per gli scambi, coordinatori di classe, coordinatori di dipartimento e degli assi, responsabili T.I.C., docenti del potenziamento disponibili a collaborare, responsabile della modulistica, contatto con le famiglie degli alunni tramite un mediatore, organizzazione di eventi o attività inclusive) • Analisi dei bisogni di studenti e docenti • Individuazione di strumenti adeguati per poter facilitare il lavoro di tutti • Organizzazione corso di cinese a scuola • Proposte di corsi di aggiornamento

Quali sono i compiti della commissione?

• Preparazione di un protocollo di accoglienza e di valutazione • Creare un canale di comunicazione tra docenti veterani e docenti appena arrivati • Predisporre e organizzare progetti • Partecipare ai bandi per progetti dedicati a studenti di cittadinanza non italiana (ex articolo 9, potenziamento lingua italiana ecc.) • Collaborare con i docenti del curriculum sperimentale in lingua cinese, ma anche con i docenti di spagnolo del turistico per la curvatura sulla cultura dell’ispano-america • Creare spazi o occasioni di inclusione (es. giornate dedicate a un paese o alla cultura del paese di provenienza dei nostri alunni) • Relazionarsi con docenti che si occupano di modulistica, disagio, alternanza scuola-lavoro, potenziamento

Relazioni con enti esterni

• Relazioni con enti o associazioni esterne che possano aiutare i nostri studenti e anche i docenti stessi. Per ora, ma si spera di trovare anche altri enti o altre associazioni,  la commissione si relazione prevalentemente con il C.O.S.P.E. • Il C.O.S.P.E. si occupa di: • Rapporti con le famiglie cinesi e con la cooperativa TANGRAM, accoglie i nostri alunni per gli stage, ci procura materiale bilingue, organizza scambi con altri paesi ed attività di formazione, organizza i corsi di cinese per la nostra scuola, collabora con l’Università degli studi di Siena ed è ente certificatore CILS (può fare gli esami per dare le certificazioni in lingua italiana A1, A2, B1, B2, C1, C2) • COMPITO AFFIDATO  A MIRANDA BONELLI; ORGANIZZAZIONE E ISCRIZIONI AL CORSO DI CINESE AFFIDATO A PROF. MARCIANTE • RAPPORTO CON MEDIATRICE (compito affidato a tutti)

Relazione con altre figure di riferimento interne alla scuola

DS: per coordinare i lavori • Formazione classi: per individuare criteri di inclusione e per inserire i neoarrivati (compito affidato al prof. Stefanelli: relazione con DS, prof. Magini e Longa, segreteria) • Disagio: analisi dei bisogni e dei problemi; la commissione si relaziona con la  prof. Agnelli, compito affidato a prof. Miranda • Orientamento: trovare alunni di cittadinanza non italiana disponibili a partecipare a Open Day e agli incontri nelle scuole, informazioni su opportunità per tali alunni nelle università (compito affidato ai prof. Miranda, Verna, Rallo: relazione con prof. Madiai) • IeFP: Cercare di ottenere un esame di qualifica in III anche per alunni della classe sperimentale con cinese (compito affidato a Verna,  Stefanelli, Ragucci). Relazioni con i prof. DARDI, GON • Alternanza scuola-lavoro: i docenti contribuiscono con i responsabili prof. Giovannelli, De Santis, Stammegna alla collocazione dei ragazzi di origine non italiana nei vari enti o nelle varie aziende. Opportunità: la scuola è gemellata con due scuole cinesi, si potrebbe prevedere uno stage dei nostri studenti anche in Cina. (compito affidato a Miranda, Verna)

Relazione con altre figure di riferimento interne alla scuola

• Scambi: tentativo di proporre uno scambio con la Cina. Relazioni con prof. Rosco, Squattrito, compito affidato a prof. Miranda • Modulistica: Predisposizione di modulistica bilingue (cinese, inglese, spagnolo ecc.); relazioni con prof. Trocino,  compito affidato a prof. Mencattini,  Rallo • T.I.C. Predisposizione link e di una pagina sull’intercultura. Compito affidato a prof. BONELLI (si relaziona con il tecnico Vincenzo Salomone) • Relazione con coordinatori di classe e degli assi Compito affidato a tutta la commissione. Si pregano i cooordinatori degli assi di concedere alcuni minuti ai docenti della commissione, durante le riunioni, per individuare problemi, strategie, risoluzioni di problemi • Relazioni con docenti cinesi : Rallo, Mencattini

ALTRI COMPITI DELLA COMMISSIONE

• Redigere il protocollo di accoglienza (compito affidato ai docenti Staderini, Stefanelli, Ragucci) • Redigere un protocollo di valutazione in accordo con i colleghi del serale. Redazione di una scheda di valutazione (tutta la commissione con DS) • Fare richiesta di materiale per le classi con molti alunni di origine non italiana e non (L.I.M, videoproiettori, computer, vocabolari bilingue, materiale semplificato) Compito affidato a tutti • Predisporre un elenco di parole-chiave per ogni disciplina o anche di concetti-chiave (compito affidato a tutta la commissione in accordo con coordinatori di asse o di dipartimento)

SPERIMENTAZIONE CLASSI APERTE O DI POTENZIAMENTO Coordinano i lavori e relazionano sulla sperimentazione • Economia aziendale: prof. Vincenzo Risi • Inglese: prof. Lavorini (da chiedere) si relaziona con prof. Mencattini • Matematica: prof. Ragucci • Per italiano coordinano per le classi I prof. Bianco, per le seconde prof. Turco); non occorre coordinatore per le classi III si relazionano con Bonelli I, Stefanelli II, Miranda III • Obiettivi minimi e potenziamento per diritto: prof. Verna

CRITERI DI ATTRIBUZIONE DEI COMPITI E DEGLI INCARICHI • Gli incarichi sono stati distribuiti secondo i seguenti criteri: • Richiesta volontaria di un determinato incarico • Incarico dato sull’esperienza acquisita sia in questa scuola sia in ambito lavorativo • I nuovi docenti, nei limiti del possibile, sono stati affiancati da docenti che hanno già lavorato per l’intercultura • Incarichi compatibili con esigenze familiari e personali